Carbossiterapia & Cellulite

INDICAZIONI

Cellulite, adiposità localizzate, lassità cutanea, insufficienza venosa

AZIONE

Lipolitica, flebotonica, rigenerante

DURATA DEL TRATTAMENTO

20-30 min per seduta

ANESTESIA LOCALE

Non necessaria

PERIODO CONSIGLIATO DELL’ANNO

Tutto l’anno

Carbossiterapia & Cellulite

La carbossiterapia risulta essere un trattamento con un’ampia varietà di indicazioni in campo estetico e di certo rappresenta un trattamento tra i più utilizzati nel trattamento di cellulite, adiposità localizzate lassità cutanea, insufficienza venosa. Sfrutta l’azione curativa di un gas, l’anidride carbonica che viene  iniettata per via transcutanea mediante un ago sottile. Nel trattamento della cellulite l’anidride carbonica viene somministrata a livello del tessuto adiposo ed erogata attraverso un apposito macchinario che consente una regolazione del flusso (C02/min) in funzione degli obiettivi estetici.

L’effetto biologico finale secondo alcune leggi biodinamiche che regolano lo scambio tra vasi sanguigni e tessuto è quello di un’iperossigenazione dei tessuti grazie alla riperfusione dei microcapillari che vengono riaperti e perfusi dal gas. Questo meccanismo stimola la lipolisi e migliora gli scambi di sostanze utili tra sangue e cellule.

Il trattamento è assolutamente sicuro tanto che vi sono contrindicazioni di alcun tipo in una donna sana.

Sono indicate 10 sedute settimanali, della durata di 15-20 minuti ciascuna nella fase di attacco e richiami mensili successivi.

E’ un trattamento che può essere eseguito in maniera complementare ad altri (vedi mesoterapia) per il potenziamento del risultato.

2020-03-13T10:51:22+00:00