Epilazione Definitiva

Epilazione2018-12-10T16:31:35+00:00

INDICAZIONI

Eliminazione dei peli in maniera progressiva

ANESTESIA LOCALE

Topica solo in aree sensibili (inguine, ascelle)

PERIODO DELL’ANNO CONSIGLIATO

autunno, inverno, primavera

Epilazione Definitiva

INFORMAZIONI GENERALI SUL PEELING
L’epilazione con IPL (Intense Pulsed Light, Luce Pulsata Intensa) consente di eliminare i peli indesiderati in maniera definitiva in zone come viso, ascelle, inguine, gambe, braccia, petto.

Il trattamento con questa tecnologia è approvato dalla FDA americana e garantito da numerosi studi clinici eseguiti nel mondo.

INDICAZIONI AL TRATTAMENTO
La luce emessa (IPL) viene “assorbita” selettivamente dai follicoli piliferi sottocutanei mediante un processo denominato (l’energia luminosa si trasforma in calore) e provoca la distruzione del bulbo pilifero senza danneggiare il tessuto circostante.  Occorre eseguire più sedute a distanza di 30-45 giorni, al fine di colpire ad ogni seduta tutti i peli in fase attiva di crescita (anagen).

Nel corso delle sedute si verifica un progressivo assottigliamento e diradamento della peluria (circa il 20% ad ogni seduta) fino alla scomparsa.

Il numero delle sedute è mediamente di 5 (4-6) ma molti sono i fattori individuali che condizionano, nell’intervallo di tempo, il raggiungimento del risultato, tra cui sede, colore, caratteristiche dei peli ed assetto ormonale.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO
La zona da sottoporre a trattamento dovrà essere preventivamente rasata a domicilio per ottenere una lunghezza millimetrica dei peli.

Il trattamento viene eseguito con occhiali specifici di protezione per l‘operatore e per il paziente al fine di schermare l’occhio dalla luce IPL.

Durante la seduta, nell’area trattata verrà avvertita una lieve sensazione di calore o di puntura. In aree particolarmente sensibili potrà essere applicata preventivamente una crema anestetica 

POST-TRATTAMENTO
Dopo la seduta comparirà un arrossamento cutaneo o eritema che avrà una durata di qualche ora fino a qualche giorno. 

Il medico prescriverà a domicilio creme lenitive ad azione anti-infiammatoria.

L’esposizione al sole va evitata per 30-40 giorni dopo la seduta per evitare disordini della pigmentazione (macchie cutanee) dovuti all’azione della radiazione solare UV sui melanociti.

É sempre indicato l’uso di fotoprotezione SPF 50+ se la parte verrà esposta al sole